Ricerca Avviata

Racchette in classe

Il Liceo Comenio di Napoli e il Tennis Club Vomero insieme per “Racchette in Classe 2024”

Grazie alla responsabile del progetto Morena D'Atri che con il suo entusiamo e il suo coinvolgimento ha regalato una esperienza diversa ed ha coinvolto in maniera positiva i nostri alunni.

Il tennis entra nelle scuole grazie al progetto “Racchette in Classe 2024” riconosciuto dal Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca. L’edizione “Racchette in Classe” del 2024 è un progetto lanciato dalla Federazione Italiana Tennis e Padel nato nel 2014 ed arrivato alla sua decima edizione, si tratta di un progetto esteso a tutte le scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado riconoscendo tre livelli: Kids per le scuole primarie, Junior per le secondarie di primo grado e Pro per le secondarie di secondo grado.

Il Liceo Comenio di Napoli ha aderito a “Racchette in Classe” in quanto progetto determinante e stimolante per avvicinare gli alunni al mondo dello sport e della salute. Tutte le classi seconde del Liceo Comenio, accompagnate dai docenti Vaira Leonardo, Restaino Giuditta, Li Vecchi Rosaria, Iovinella Valeria, De Rosa Vincenzo e Beatrice Paola, si sono recate presso la sede del Tennis Club Vomero, nato nel 1907 in terra partenopea, ad oggi una vera istituzione nel mondo del Tennis e Stella d'oro al merito sportivo.

Gli studenti, sotto la supervisione del Maestro Nazionale Salvatore Modugno, responsabile della scuola di tennis, e del suo Staff Tecnico, hanno svolto attività di approccio allo sport del tennis partendo dalle basi: coordinazione, rispetto delle regole, presa e lancio, stabilità ed equilibrio, velocità (capacità aerobica) e agilità,  salto e atterraggio, dimostrando un’attiva partecipazione ed uno spiccato interesse. I ragazzi e le ragazze del Comenio hanno vissuto una giornata all’insegna dello sport e del divertimento con l’obiettivo di imparare a giocare rispettando le regole, rispettare i principi del fair play e dell’onestà, creare amicizie durature, comunicare, divertirsi, gestire l’aggressività e la frustrazione.

Il progetto “Racchette in Classe” nasce per avvicinare alla racchetta un numero sempre maggiore di studenti, un modo per reclutare giovani particolarmente dotati per gli sport da racchetta e avvicinare tutti gli altri alle discipline sportive ricordando sempre che lo sport non va mai messo da parte in quanto fondamentale per i giovani perché insegna il rispetto verso il prossimo, la sana competitività, la motivazione intrinseca ed estrinseca e la condivisione. L’obiettivo del progetto è conoscere meglio la racchetta e gli sport di racchetta come il Tennis, il Padel, il Tennistavolo chiamato anche Ping Pong, il Beach Tennis e il Pickleball (mini tennis per adulti).

La partecipazione al progetto degli studenti permette a molti di loro di essere osservati e reclutati per la particolare attitudine verso uno di questi sport grazie a delle borse di studio che vanno dai 300 ai 500 euro per ogni ragazzo selezionato, da utilizzarsi per attività didattiche da svolgere all’interno del circolo che ha adottato l’istituto scolastico di ciascun ragazzo, un ulteriore stimolo per i giovani interessati a sport come il tennis. Il progetto prevede anche l’assegnazione di borse di studio a bambini e ragazzi con disabilità in ambito motorio e relazionale per garantire la massima inclusione a tutti.